Just another WordPress.com site

repost dal mio blog su msn

Brano dedicato a chi si fa delle domande, ma soprattutto cerca un punto da cui ripartire

 

Perché c’è la morte? Io non so perché c’è la morte. Perché c’è la sofferenza?

Vorremmo tutti che non ci fosse, ma non sappiamo perché c’è.

Se passassimo la vita a cercare le risposte a questi interrogativi, non vivremmo mai.

Però a quelli che vengono da noi dobbiamo essere capaci di dire che sappiamo qualcosa della vita.

C’è una cosa chiamata meraviglia, perché noi l’abbiamo provata.

E c’è una cosa chiamata follia meravigliosa, perché l’abbiamo vissuta.

E sappiamo che c’è una cosa chiamata amore perché abbiamo amato i nostri meravigliosi amanti.

E sappiamo che c’è una cosa chiamata estasi perché abbiamo conosciuto l’estasi.

E sappiamo anche che c’è una cosa chiamata rapimento. Oh, piacevole questa parola, «rapimento»!

Cercare il rapimento!

Rifiutiamoci di morire fino a quando non avremo imparato che cos’è e questo stesso desiderio sarà per noi la migliore scuola…meravigliosa scuola.

Perché sia così, bisogna che fare molte scelte ma su tutte anzitutto «scegliere se stessi».

Sceglierci ed avere il coraggio di abbracciarci dicendo: «Sai, va bene così! Sei tutto ciò che ho!».

Quando ci si riconcilia con le nostre debolezze, ce l’abbiamo fatta! Non sono enormi, sono soltanto una piccola parte di noi.

Meraviglioso…

Noi siamo un miracolo.

Commenti su: "repost dal mio blog su msn" (7)

  1. Caro Don, questo post sembra scritto proprio per come mi sento io adesso.. non ora in questo momento, ma adesso come epoca che dura da qualche tempo.
    Da qualche anno non mi aiuta sapere che sono tutto quel che ho. Anzi, mi destabilizza. Moralmente e spiritualmente mi sono accettata con tutte le mie debolezze e non virtù, ma nella vita pratica, è la che non funziono gran che. Quando ti si chiude addosso ogni cosa che fai, proprio perchè c’entri tu, allora non mi fa stare bene questo pensiero….non si vive ed è proprio il quotidiano che ci va di mezzo.
    Complicato spiegare altro…credo che tu capisca…
    un saluto sincero

  2. i russi… la mia tanto amata (e forse da sopravvalutata) teologia orientale… lo sai quanto sia importante per me…
    è stato quando mi han parlato di loro le prime volte che mi è stata detta una frase che non ho più dimenticato:
    noi *occidentali* ci chiediamo spesso dove sia Dio se c’è dentro o intorno a noi tanta sofferenza… ma dovremmo cambiare prospettiva… e dire *se riesco a sopportare di vivere il dolore… è perchè Dio c’è…*
    a me è servito… e non poco…

  3. un saluto firoentino

  4. ke piacere trovarti su un blog, magari averti avuto come Don qui al paesello mio…..magari!
    Un sorriso Manu

  5. anonimo ha detto:

    è vero, noi siamo un miracolo, ed i miracoli li sa fare solo Dio, ovvero solo l’Amore…ciao don da ivan, un altro toscano vicino al passo della cisa.

  6. scusa don, sono ivan e ho notato che non era rimasto il nome del mio blog.

  7. Vorrei avere la serenità che hai tu. La vita è un miracolo, il peccato più grande è non riuscire ad apprezzarla come merita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: