Just another WordPress.com site

NOMADI

L’album “Corpo Estraneo” dei Nomadi è un lavoro trascinante dove trovano spazio temi come la condanna della guerra, le contraddizioni della nostra società dove “viviamo distanti e anonimi”, innalzando muri che dividono. “In piedi” è la canzone che presentiamo e parla della vita come un percorso che ci chiede di crescere e di cambiare dentro.

 

Pensavo una volta
di essere Dio
pensavo di esserci solo io
pensavo che il mondo
davanti a me fosse
un frutto amaro

ma tutto mio
pensavo che un attimo
fosse eterno nel battito
delle ali di un angelo
solo mio.
Il piedi, in piedi
io resterò, io resterò
senza voltarmi indietro
camminerò, camminerò.
Ed ora che guardo
Il mio volto allo specchio
mi accarezzo

i capelli d’argento.
Ah, il tempo scorre

e va via
non sa dire nessuna bugia
non sa chiedere scusa
né sa, cosa sia, cosa sia.
Ed ora che ho capito perché
tutto passa anche per me
la ricchezza più grande che c’è
è VIVERE!
Il piedi, in piedi
io resterò, io resterò
senza gettare un solo
istante mai più
mai più dormirò…
In piedi, in piedi
io resterò, io resterò
resisterò.


Commenti su: "NOMADI" (1)

  1. “copiabile”
    next time che vengo a fare una gita in collina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag