Just another WordPress.com site

Giornata del pensiero

22 febbraio per tutti gli scouts e le guide  del mondo è una giornata speciale: ricorre, infatti, la "Giornata del Pensiero".
É stato istituita nel 1926 dalla Conferenza Internazionale delle Guide, oggi WAGGGS (World Association of Girl Guides and Girl Scout), con lo scopo di proporre una "giornata internazionale" che fosse per tutte le Guide del mondo un’occasione di scoperta del Guidismo negli altri paesi.
Fu scelta la data del 22 febbraio perché giorno del compleanno di B.-P., fondatore dello Scautismo, e di sua moglie Olave, allora Capo Guida del mondo.
A quel giorno venne dato il nome di Thinking Day (Giornata del Pensiero) e da quel momento entrò a far parte delle tradizioni di tutte le guide e di tutti gli scout del mondo.
Nel 1932, in occasione della quarta Conferenza mondiale, si decise di chiedere ad ogni guida del mondo un piccolissimo e personale contributo (un penny) per aiutare lo sviluppo del guidismo in tutti i paesi del mondo, soprattutto in quelli più poveri, rinnovando il gesto degli scouts inglesi che, nel giorno del loro matrimonio, donarono a B.-P e alla moglie una autovettura che li aiutasse a "girare" il mondo per il Movimento scout.
Successivamente l’iniziativa venne estesa anche all’Organizzazione Mondiale dello Scautismo (World Organization of Scout Movement).
 
Con la "Giornata del Pensiero" si vuole offrire agli scouts e alla guide l’occasione di conoscere le Associazioni delle altre nazioni ma anche e soprattutto  di maturare il senso di appartenenza alla grande famiglia mondiale, di farsi carico dei problemi emergenti e urgenti che ci chiamano a una cittadinanza mondiale e più consapevole.
 
Il tema di quest’anno è "pensa l’acqua, come risorsa essenziale per la vita", immediatamente seguente al tema della fame dello scorso anno. L’attenzione di tutto il Movimento è infatti imperniata, negli ultimi anni, a aspetti particolarmente vitali, ma anche drammaticamente assenti/presenti nelle diverse realtà geografiche.
Centro Documentazione Agesci
 

Commenti su: "Giornata del pensiero" (4)

  1. tatamadrina ha detto:

    credo che ogni genitore, educatore ecc.. dovrebbe aiutare i piccoli a valorizzare la risorsa acqua per non sprecarla a vantaggio di tutti.
    Cari saluti.Anto

  2. acqua.
    Fonte zammpillante
    di energia mai esaurita.
    Limpida
    pura
    che sgorghi
    inarrestabile
    ogni dove,
    comunque.
    Secolare forza
    che costruisci
    modifichi
    distruggi.
    Da sempre
    fonte di vita,
    allieti con la tua voce
    chi ti ascolta
    e comprende
    il tuo cantare
    nel tempo…
    in altro modo
    pensarti
    non so.
    Grazie Alle di avermi ricordato questo giorno,
    il giorno del pensiero.

  3. Domenica Giovanni ha fatto la promessa. Quando gli hanno consegnato il fazzolettone, io mi sono messa a piangere … e dopo tutto il gruppo mi ha sfottuta!
    Gli scout sono veramente cattivi!!!
    :o)
    Baci
    Anna, Roberto (che non piangeva) e Giovanni (quello che ha gli amici CATTIVISSIMI!!!)
    P.S. Forse perchè ero l’unica mamma piangente, mi hanno regalato uno splendido mazzo di fiori di campo.

  4. Le mie bimbe mi redarguiscono sempre quando lascio aperta l’acqua del rubinetto in cucina mentre pulisco, oppure il rubinetto in bagno mentre mi lavo i denti.
    Pero’ poi non gliene frega niente quando, finita la doccia, stanno due minuti sotto l’acqua scrosciante a giocare alle sirene con le bambole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: