Just another WordPress.com site

testa di carciofo

Giulietta Masina

– Io sono ignorante, ma ho letto qualche libro. Tu non ci crederai, ma tutto quello che c’è a questo mondo serve a qualcosa. Ecco, prendi quel sasso li, per esempio.
– Quale?
– Questo… Uno qualunque… Be’, anche questo serve a qualcosa: anche questo sassetto.
– E a cosa serve?
– Serve… Ma che ne so io? Se lo sapessi, sai chi sarei?
– Chi?
– Il Padreterno, che sa tutto: quando nasci, quando muori. E chi può saperlo? No, non so a cosa serve questo sasso io, ma a qualcosa deve servire. Perché se questo è inutile, allora è inutile tutto: anche le stelle. E anche tu, anche tu servi a qualcosa, con la tu’ testa di carciofo.

Commenti su: "testa di carciofo" (9)

  1. oltre la verità del senso… fa tenerezza questo estratto… :)))

  2. ci ho fatto un post piccino anche io, la foto è di nic.
    Quello ‘ntepati’o, ha aperto una pasticceria ti mando le foto fatte da nic.. Sì?

  3. Ti poni la domanda solo perche’ vedi il sasso come qualcosa di diverso da cio’ che gli sta attorno.

    Il nostro universo e’ solo un programma in esecuzione che, per ora, non e’ ancora arrivato all’istruzione HALT o all’istruzione REBOOT.

  4. @ dario
    il problema non è religioso anche se nel discorso c’è il Padreterno. E nemmeno è tecnico.
    E’ che ognicosa nell’universo ha un senso ed ha un perchè ed una sua logica di appartenenza, anche se come tutto e tuuti attende (più o meno inconsapevole) un Reboot.
    Finchè c’è, esiste, ed ha un perchè un motivo di esistere, quindi ..”io ne avrò cura”, come in un post da me.

  5. Certo che tutto ha un senso.
    Il senso è proprio l’attuale risultato del programma in esecuzione.
    Bisogna solo capire se esiste un principio di località.
    Il sasso ha un senso di per sé? Oppure un battito di farfalla qui influenza (oppure è il risultato) di una esplosione di supernova nella nebulosa Testa Di Cavallo?
    La cosa divertente è che questo programma è così complesso ed evoluto che succede che gli stessi oggetti a cui il programma ha dato vita (universo, stelle, uomini, etc…) sono ora in grado di modificare il programma stesso.
    Insomma l’Universo è un computer che elabora se stesso.

  6. ganzaaaaaaaaaaaaaaaa la nebulosa!
    :D, tutto è ordine, logica perfetta..logico e razionale come un programma, ma logos cos’è ? parola mi dicono i dotti, parola con senso compiuto diventa razionalità..razio..ordine.
    Infatti
    In principio era il Verbo (logos) e il Verbo era Dio.
    Ma se lo hanno capito 2000 anni fa…. eran proprio i meglio!

  7. Un piccolo programma che elabora se stesso:
    main(a){printf(a=”main(a){printf(a=%c%s%c,34,a,34);}”,34,a,34);}

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Cloud dei tag

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: